PUJIA Carmelo

Proclamato l'8 luglio 1983
Termine del mandato: 1 luglio 1987
ATTIVITA' DI DEPUTATO

Interrogazioni con risposta scritta presentate
Interrogazioni con risposta scritta presentate

PER LO SPOSTAMENTO AL 1 OTTOBRE DELLA DATA DI RIAPERTURA DELLE SCUOLE IN CALABRIA.
(risposta annunciata nella seduta del 14-11-1983, pag. 69)
PER SAPERE SE LA LEGGE FINANZIARIA 1984 PREVEDERA' LO STANZIAMENTO DEI FONDI NECESSARI PER IL FINANZIAMENTO DEL PROGRAMMA ECONOMICO PER LA REGIONE CALABRIA E LE ZONE DEPRESSE DEL CENTRO-NORD.
(risposta annunciata nella seduta del 21-11-1983, pag. 102)
SULLA DECISIONE DELLA 'GEPI' DI LICENZIARE 1.435 DIPENDENTI DEGLI STABILIMENTI TESSILI CALABRESI.
(risposta annunciata nella seduta del 20-2-1984, pag. 601)
PER L'ESTENSIONE AGLI EMIGRATI ITALIANI IN SVIZZERA DEL TASSO DI CAMBIO STABILITO, AGLI EFFETTI DELL''IRPEF', PER I REDDITI PRODOTTI IN FRANCHI SVIZZERI NEL COMUNE DI CAMPIONE D'ITALIA (COMO).
(risposta annunciata nella seduta del 7-4-1984, pag. 1040)
SUI TEMPI ENTRO I QUALI IL MINISTERO DEL TESORO INTENDE DARE CORSO ALLE RICHIESTE AVANZATE DAL MINISTERO DELL'INTERNO E DA QUELLO DEGLI AFFARI ESTERI AL FINE DI RENDERE OPERANTE UNA NORMATIVA PER LA TUTELA DEI LAVORATORI ITALIANI ALL'ESTERO.
(risposta annunciata nella seduta del 7-4-1984, pag. 1040)
SUGLI IMPEGNI ASSUNTI DAL PRESIDENTE DELL''IRI' IN ORDINE AD INVESTIMENTI NEL SETTORE DELL'ELETTRONICA E DELL'INFORMATICA A GENOVA E SULLA POSSIBILITA' CHE TALI EVENTUALI INIZIATIVE PRECLUDANO OGNI POSSIBILITA' DI SVILUPPO DEL MEZZOGIORNO ED IN PARTICOLARE DELLA CALABRIA.
(risposta annunciata nella seduta del 7-5-1984, pag. 1205)
PER L'EQUIPARAZIONE DEI PRESIDI AL PERSONALE DOCENTE AI FINI DEI TRASFERIMENTI, E PER L'EMANAZIONE A TALE SCOPO DI UN'ORDINANZA ATTA A CHIARIRE CHE PER 'SEDE' SI INTENDE 'SCUOLA', 'COMUNE', 'DISTRETTO', 'PROVINCIA'.
(risposta annunciata nella seduta del 4-9-1984, pag. 2062)
PER IL POTENZIAMENTO DELLE STRUTTURE DELLO AEROPORTO DI LAMEZIA TERME (CATANZARO).
(risposta annunciata nella seduta del 22-10-1984, pag. 2378)
PER L'ADOZIONE DI PROVVEDIMENTI VOLTI A GARANTIRE AGLI INSEGNANTI INTERESSATI IL RICONOSCIMENTO DEL DIRITTO ALLA RICONGIUNZIONE DELLA CONTRIBUZIONE FIGURATIVA PREVISTA DALL'ART. 2 DELLA LEGGE N. 29 DEL 1979.
(risposta annunciata nella seduta del 26-11-1984, pag. 2621)
PER L'ADOZIONE DI PROVVEDIMENTI VOLTI A RENDERE EFFICIENTE L'AEROPORTO 'S.ANNA' DI CROTONE (CATANZARO).
(risposta annunciata nella seduta del 17-12-1984, pag. 2832)
SUI CRITERI IN BASE AI QUALI SONO STATI SCELTI GLI STADI IN CUI SI DISPUTERANNO LE PARTITE DEI CAMPIONATI MONDIALI DI CALCIO DEL 1990, IN PARTICOLARE SULL'ESCLUSIONE DEI CAMPI DA GIOCO DELLA CALABRIA.
(risposta annunciata nella seduta del 28-1-1985, pag. 3087)
PER L'ISTITUZIONE DI REDAZIONI LOCALI DEI SERVIZI RADIO-TELEVISIVI A CATANZARO ED A REGGIO CALABRIA.
(risposta annunciata nella seduta del 4-2-1985, pag. 3148)
SULLA MANCATA RICEZIONE DEI PROGRAMMI DEL TERZO CANALE DELLA 'RAI-TV' NELLA ZONA DI GALATRO (REGGIO CALABRIA).
(risposta annunciata nella seduta del 4-2-1985, pag. 3148)
SUL RITARDO CON IL QUALE L'UFFICIO IVA DI CATANZARO PROCEDE AL RIMBORSO DELL'IMPOSTA IVA ALLE AZIENDE COMMERCIALI ED INDUSTRIALI DELLA ZONA.
(risposta annunciata nella seduta dell'11-3-1985, pag. 3516)
SULLE INIZIATIVE DA ADOTTARE PER GARANTIRE LA RICEZIONE IN AUSTRALIA DEI PROGRAMMI RADIOFONICI DIFFUSI PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO.
(risposta annunciata nella seduta del 19-4-1985, pag. 3950)
SULLA OPPORTUNITA' DI CHIARIRE LO STATO DI PUBBLICA CALAMITA' PER LA REGIONE CALABRIA A SEGUITO DEI DANNI PROVOCATI DAL MALTEMPO E PER LA PRESENTAZIONE DI UN DISEGNO DI LEGGE IMPRONTATO A CRITERI DI EMERGENZA.
(risposta annunciata nella seduta del 14-5-1985, pag. 4124)
SULL'OPPORTUNITA' DI COOPERARE CON IL GOVERNO AUSTRALIANO PER LA PROMOZIONE DELL'INSEGNAMENTO DELLA LINGUA ITALIANA NELLE SCUOLE LOCALI.
(risposta annunciata nella seduta del 31-5-1985, pag. 4366)
PER UN CHIARIMENTO IN MERITO A QUANTO STABILITO DALLA CIRCOLARE MINISTERIALE DELL'11 AGOSTO 1979 CHE DISCIPLINA LA CONCESSIONE DELL'AUTORIZZAZIONE A PERMANERE ALL'ESTERO A TEMPO INDETERMINATO PER MOTIVI DI LAVORO.
(risposta annunciata nella seduta dell'11-6-1985, pag. 4464)
PER L'ADOZIONE DI PROVVEDIMENTI VOLTI AD ELIMINARE I RITARDI CHE SI VERIFICANO NELLA DEFINIZIONE DELLE PENSIONI IN REGIME DI CONVENZIONE INTERNAZIONALE.
(risposta annunciata nella seduta dell'8-7-1985, pag. 4710)
PER LA COPERTURA, DA PARTE DELL''ENEL', DEI POSTI DI LAVORO VACANTI IN CALABRIA.
(risposta annunciata nella seduta del 22-7-1985, pag. 4917)
SULL'OPPORTUNITA' DI PROROGARE IL TERMINE FISSATO PER LE RICHIESTE DI RILASCIO DEL NULLA-OSTA PER LE ATTIVITA' SOGGETTE AI CONTROLLI DI PREVENZIONE INCENDI.
(risposta annunciata nella seduta del 2-8-1985, pag. 5045)
SUI CRITERI IN BASE AI QUALI L''AGIP-PETROLI' HA DISPOSTO LA SOPPRESSIONE DELL'AREA COMMERCIALE DELLA CALABRIA.
(risposta annunciata nella seduta del 24-9-1985, pag. 5235)
PER LA REVISIONE DELLE NORME VIGENTI IN MATERIA DI CITTADINANZA ITALIANA, E SULL'OPPORTUNITA' DI PREVEDERE UNA SANATORIA A FAVORE DEI FIGLI DI EMIGRATI CHE NON HANNO POTUTO EFFETTUARE L'OPZIONE PREVISTA DALL'ART. 5 DELLA LEGGE N. 123 DEL 1983.
(risposta annunciata nella seduta del 24-9-1985, pag. 5236)
SUI PROVVEDIMENTI CHE SI INTENDONO ADOTTARE PER OVVIARE ALLA CARENZA DI PROGRAMMI TELEVISIVI IN LINGUA ITALIANA PER I NOSTRI EMIGRATI IN 'USA'.
(risposta annunciata nella seduta del 30-9-1985, pag. 5366)
PER L'UTILIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI ORGANICHE AGGIUNTIVE DELLA CALABRIA NELLE ATTIVITA' COMPENSATORIE, DI SOSTEGNO ED INTEGRATIVE, PER L'ASSORBIMENTO DEI POSTI ASSEGNATI NEL PERIODO 1971-82 IN VIA PROVVISORIA ALLA PROVINCIA DI CATANZARO E PER GARANTIRE LA COPERTURA DEI POSTI CHE SI RENDERANNO LIBERI PER PENSIONAMENTO ATTRAVERSO LO SCORRIMENTO DELLE GRADUATORIE DEL PRECARIATO E CON NUOVE ASSUNZIONI.
(risposta annunciata nella seduta del 30-9-1985, pag. 5367)
SULLA OPPORTUNITA' DI GARANTIRE I FINANZIAMENTI PREVISTI PER I LAVORI DI MIGLIORAMENTO DEL SISTEMA FERROVIARIO DELLA CALABRIA, CON PARTICOLARE RIGUARDO PER I LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DELLA STAZIONE DI CROTONE (CATANZARO) E DI AMMODERNAMENTO DELLE LINEE LAMEZIA TERME-CATANZARO LIDO E CATANZARO-MELITO PORTO SALVO.
(risposta annunciata nella seduta del 23-10-1985, pag. 5570)
PER L'ISTITUZIONE DI UN UFFICIO CONSOLARE ITALIANO AD ARLON (BELGIO).
(risposta annunciata nella seduta del 4-11-1985, pag. 5646)
PER IL SOLLECITO AVVIO DEI LAVORI DI AMMODERNAMENTO DELLE LINEE GESTITE DALLE 'FERROVIE CALABRO LUCANE', ANCHE A SEGUITO DELL'INCIDENTE VERIFICATOSI RECENTEMENTE SULLA TRATTA CATANZARO LIDO-COSENZA, E PER UN INTERVENTO A FAVORE DELLE FAMIGLIE DELLE VITTIME.
(risposta annunciata nella seduta del 20-1-1986, pag. 6115)
PER L'ADEGUAMENTO DELLA DEFINIZIONE GIURIDICO-LEGALE DI 'EMIGRATO' ALLA REALTA' ATTUALE DELL'EMIGRAZIONE ITALIANA.
(risposta annunciata nella seduta del 24-2-1986, pag. 6396)
SULLE INIZIATIVE DA ASSUMERE AFFINCHE' I CONNAZIONALI EMIGRATI VENGANO SOLLECITAMENTE ISCRITTI ALL'ANAGRAFE SPECIALE DEGLI ITALIANI RESIDENTI ALL'ESTERO, E SULL'OPPORTUNITA' CHE GLI ISCRITTI ALL''AIRE' VENGANO CONSIDERATI FACENTI PARTE DELLA POPOLAZIONE DEL COMUNE DI ORIGINE.
(risposta annunciata nella seduta del 3-3-1986, pag. 6475)
PER UN INTERVENTO PRESSO IL CONSOLATO ITALIANO A BRISBANE (AUSTRALIA) AFFINCHE' SVOLGA UNA ATTIVITA' DI EFFETTIVA TUTELA DEI NOSTRI CONNAZIONALI EMIGRATI.
(risposta annunciata nella seduta del 3-3-1986, pag. 6476)
PER L'ADOZIONE DI PROVVEDIMENTI VOLTI A GARANTIRE IL PAGAMENTO DELLE RETRIBUZIONI AI LAVORATORI IDRAULICO-FORESTALI DELLA CALABRIA E SULL'OPPORTUNITA' DI RISARCIRE LA REGIONE STESSA DEL DANNO SUBITO PER L'ANTICIPAZIONE DELLE SOMME NECESSARIE PER LA LIQUIDAZIONE DI TALI SPETTANZE.
(risposta annunciata nella seduta del 3-3-1986, pag. 6480)
SULLA VERIDICITA' DELLE NOTIZIE SECONDO LE QUALI IL DOTTOR CARLO ANELLI, PRESIDENTE DEL 'TAR' DELLA REGIONE LAZIO, PERCEPIREBBE ANCORA L'INDENNITA' PER LA FUNZIONE SVOLTA PRECEDENTEMENTE COME CAPO DI GABINETTO DEL MINISTRO DELLE FINANZE.
(risposta annunciata nella seduta del 3-3-1986, pag. 6480)
SULLE INIZIATIVE CHE S'INTENDONO ASSUMERE IN RELAZIONE ALLA SPEREQUAZIONE DI CARATTERE GIURIDICO OCCUPAZIONALE ED ECONOMICO TRA GLI INSEGNANTI DEL CENTRO-NORD E DEL SUD ITALIA, USUFRUENTI DELLE DISPOSIZIONI DI CUI ALLA LEGGE N. 326 DEL 1984.
(risposta annunciata nella seduta del 18-4-1986, pag. 6967)
SULLE INIZIATIVE CHE S'INTENDONO ASSUMERE IN RELAZIONE ALLA DISCRIMINAZIONE OPERATA AI DANNI DEGLI INSEGNANTI DI SCUOLA MEDIA CHE HANNO CONSEGUITO L'ABILITAZIONE IN BASE ALLA LEGGE N. 270 DEL 1982 E NON SONO STATI IMMESSI IN RUOLO.
(risposta annunciata nella seduta del 18-4-1986, pag. 6969)
PER UN INTERVENTO VOLTO A GARANTIRE AI LAVORATORI ERITREI IN ITALIA I BENEFICI RICONOSCIUTI AI RIFUGIATI NONCHE' A CONCEDERE LORO IL RICHIESTO ASILO POLITICO.
(risposta annunciata nella seduta del 5-5-1986, pag. 7104)
SULLA VERIDICITA' DELLE NOTIZIE STAMPA CONCERNENTI L'ESCLUSIONE DELLA REGIONE CALABRIA DAL PROGRAMMA CHE PREVEDE L'IMPIEGO DI ELETTROTRENI.
(risposta annunciata nella seduta del 5-5-1986, pag. 7105)
SULL'OPPORTUNITA' DI APPLICARE AI CITTADINI ITALIANI EMIGRATI ALL'ESTERO LE AGEVOLAZIONI FISCALI PREVISTE DAL DECRETO-LEGGE N. 12 DEL 7 FEBBRAIO 1985 IN MATERIA DI IMPOSTA DI REGISTRO.
(risposta annunciata nella seduta del 12-5-1986, pag. 7197)
SUI MOTIVI PER I QUALI L''ITALGAS' NON HA PROVVEDUTO AD ISTITUIRE A CATANZARO UNA PROPRIA SEDE AL FINE DI SOVRINTENDERE ALL'ATTIVITA' DI METANIZZAZIONE DELLA REGIONE CALABRIA.
(risposta annunciata nella seduta del 12-5-1986, pag. 7197)
PER UN INTERVENTO VOLTO AD ELIMINARE I DISSERVIZI FERROVIARI CHE SI REGISTRANO NEL COLLEGAMENTO ROMA-CATANZARO, IN PARTICOLARE SULLA TRATTA LAMEZIA-CATANZARO E CROTONE-LAMEZIA.
(risposta annunciata nella seduta del 23-5-1986, pag. 7360)
PER UN INTERVENTO VOLTO A VALORIZZARE LA ZONA ARCHEOLOGICA DENOMINATA 'ROCCELLETTA' IN PROVINCIA DI CATANZARO.
(risposta annunciata nella seduta del 13-6-1986, pag. 7626)
PER UN INTERVENTO VOLTO AD EVITARE IL VENTILATO LICENZIAMENTO DI 115 DIPENDENTI DELLO STABILIMENTO 'MONTEDISON-AUSIDET' DI CROTONE (CATANZARO), E SULLE INIZIATIVE DA ASSUMERE PER GARANTIRE LA RIPRESA DELL'ATTIVITA' PRODUTTIVA DELL'AZIENDA 'SALI ITALIANI' DI CIRO' MARINA.
(risposta annunciata nella seduta del 23-6-1986, pag. 7694)
SULLE INIZIATIVE CHE S'INTENDONO ASSUMERE PER PORRE FINE ALLA SPIRALE DI VIOLENZA IN ATTO NELLA CITTA' DI REGGIO CALABRIA E NELLA INTERA REGIONE.
(risposta annunciata nella seduta del 20-10-1986, pag. 8656)
PER UN INTERVENTO VOLTO A CONSENTIRE AGLI ITALIANI RESIDENTI A BERNA, BASILEA E GINEVRA DI RICEVERE I PROGRAMMI DELLA 'RAI-UNO'.
(risposta annunciata nella seduta del 3-11-1986, pag. 8793)
PER UN INTERVENTO VOLTO A RISOLVERE IL PROBLEMA DEI DIPENDENTI IN CASSA INTEGRAZIONE DELLA EX 'SIR' DI LAMEZIA TERME E A RILANCIARE L'ATTIVITA' PRODUTTIVA DELLA 'NUOVA CIMEA' DI PIZZO CALABRO (CATANZARO).
(risposta annunciata nella seduta dell'11-11-1986, pag. 8897)
PER LA PREDISPOSIZIONE DI UN PROGRAMMA ANTISISMICO DA REALIZZARE A FAVORE DELLA CALABRIA.
(risposta annunciata nella seduta del 9-12-1986, pag. 9206)
PER L'ADOZIONE DI PROVVEDIMENTI VOLTI ALLA RIQUALIFICAZIONE DELLA SCUOLA DELLA CALABRIA, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALL'UTILIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI ORGANICHE AGGIUNTIVE NELLE ATTIVITA' DI SOSTEGNO ED INTEGRATIVE.
(risposta annunciata nella seduta del 22-12-1986, pag. 9317)
SULL'OPPORTUNITA' DI ESONERARE DAL PAGAMENTO DELLA 'TASSA SULLA SALUTE' I LIBERI PROFESSIONISTI PRIVI DI REDDITO ALLA DATA DEL 30 SETTEMBRE 1986 O, IN VIA SUBORDINATA, DI CONCEDERE AGLI STESSI LA RATEIZZAZIONE DELLE SOMME DOVUTE.
(risposta annunciata nella seduta del 14-1-1987, pag. 9434)
PER L'ADOZIONE DI PROVVEDIMENTI AL FINE DI SALVAGUARDARE L'OCCUPAZIONE E GARANTIRE LA RIPRESA PRODUTTIVA DELLO STABILIMENTO 'FIAT-ALLIS' DI CROTONE (CATANZARO).
(risposta annunciata nella seduta del 19-1-1987, pag. 9508)
PER UN INTERVENTO VOLTO A SALVAGUARDARE L'ATTIVITA' PRODUTTIVA ED I LIVELLI OCCUPAZIONALI DELLE AZIENDE 'PERTUSOLA SUD' DI CROTONE (CATANZARO) E 'TESSILE' DI CETRARO (COSENZA).
(risposta annunciata nella seduta del 26-1-1987, pag. 9598)
PER IL RILANCIO E LA RISTRUTTURAZIONE PRODUTTIVA DELLA 'PERTUSOLA SUD' DI CROTONE (CATANZARO).
(risposta annunciata nella seduta del 26-1-1987, pag. 9598)
PER L'INCLUSIONE DEL COMUNE DI CATANZARO TRA I COMUNI AMMESSI AD ACCEDERE ALLE AGEVOLAZIONI PER L'ACQUISTO ED IL RESTAURO DELLA PRIMA CASA DA PARTE DEI LAVORATORI DIPENDENTI.
(risposta annunciata nella seduta del 10-3-1987, pag. 10108)


torna su