ZANONE Valerio

Proclamato il 7 luglio 1983
Termine del mandato: 1 luglio 1987
ATTIVITA' DI DEPUTATO

Interrogazioni con risposta scritta presentate
Interrogazioni con risposta scritta presentate

SULL'OPPORTUNITA' DI ACCERTARE IL REALE DISAVANZO DI CASSA DEL COMUNE DI NAPOLI E LE RAGIONI CHE LO HANNO DETERMINATO.
(risposta annunciata nella seduta del 23-1-1984, pag. 390)
SUI PROVVEDIMENTI ADOTTATI IN OTTEMPERANZA ALLA RISOLUZIONE DEL PARLAMENTO EUROPEO RIGUARDANTE LA PERSECUZIONE DA PARTE DELLE AUTORITA' IRANIANE DELLA COMUNITA' RELIGIOSA 'BAHAI'.
(risposta annunciata nella seduta del 30-1-1984, pag. 444)
PER UN INTERVENTO VOLTO A GARANTIRE L'ARRIVO DEGLI AIUTI INVIATI DAL 'COMITATO DI SOLIDARIETA' CON I POPOLI DELL'AFRICA AUSTRALE' AI CAMPI PROFUGHI CUI SONO DESTINATI.
(risposta annunciata nella seduta del 12-3-1984, pag. 800)
PER IL RECUPERO DELLE OPERE D'ARTE SITUATE NEL SOTTOSUOLO DI REGGIO CALABRIA.
(risposta annunciata nella seduta del 2-4-1984, pag. 948)
PER L'ADOZIONE DI INIZIATIVE VOLTE AD EVITARE IL VENTILATO ASSORBIMENTO DELLA 'TIRRENIA' NELLE FERROVIE DELLO STATO.
(risposta annunciata nella seduta del 2-4-1984, pag. 949)
SUL RICORSO DA PARTE DELLA 'RAI-TV' ALL'APPALTO A SOGGETTI ESTERNI PER LA REALIZZAZIONE DI SERVIZI CHE POTREBBERO ESSERE ESPLETATI DAL PERSONALE DELL'AZIENDA.
(risposta annunciata nella seduta del 23-7-1984, pag. 1885)
SULLE DICHIARAZIONI RILASCIATE AD UN QUOTIDIANO DAL RAPPRESENTANTE DIPLOMATICO DELLA LIBIA, CHE HA RIBADITO IL DIRITTO ALL'ELIMINAZIONE FISICA DEGLI OPPOSITORI DEL COLONNELLO GHEDDAFI ANCHE SUL TERRITORIO ITALIANO.
(risposta annunciata nella seduta del 12-11-1984, pag. 2570)
SULLA DECISIONE DELLA 'CIVILAVIA' DI DECLASSARE L'AEROPORTO DI TORINO CASELLE AD 'AEROPORTO DI SECONDARIA IMPORTANZA'.
(risposta annunciata nella seduta del 14-1-1985, pag. 3007)
PER UN INTERVENTO VOLTO AD IMPEDIRE LA VENTILATA ISTITUZIONE, DA PARTE DELLA JUGOSLAVIA, DI UNA ZONA ECONOMICA ESCLUSIVA NEL MARE ADRIATICO.
(risposta annunciata nella seduta del 28-1-1985, pag. 3097)
SULLE INIZIATIVE CHE SI INTENDONO ASSUMERE PER L'EFFETTIVA APPLICAZIONE DELLA NORMATIVA SULLA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI PESANTI, STANTE I GRAVISSIMI INCIDENTI STRADALI PROVOCATI DALL'ECCESSIVA VELOCITA' E DALL'IMPRUDENZA DEI CONDUTTORI DI AUTOTRENI.
(risposta annunciata nella seduta del 25-2-1985, pag. 3367)
PER L'ADOZIONE DI INIZIATIVE VOLTE AD ESPRIMERE LA CONDANNA DEL GOVERNO ITALIANO IN MERITO ALLE AZIONI REPRESSIVE IN ATTO NEL CILE.
(risposta annunciata nella seduta del 4-3-1985, pag. 3437)
SUI PROVVEDIMENTI CHE SI INTENDONO ADOTTARE PER PORRE FINE AL DISSERVIZIO POSTALE SOPRATTUTTO SULLE LUNGHE DISTANZE.
(risposta annunciata nella seduta del 19-4-1985, pag. 3960)
SUL PROGRAMMA DI AIUTI IN FAVORE DELLE POPOLAZIONI DELL'ETIOPIA COLPITE DALLA CARESTIA E PER UN INTERVENTO VOLTO AD EVITARE CHE I SUDDETTI AIUTI SIANO UTILIZZATI DALLE AUTORITA' ETIOPICHE PER FINI DIVERSI.
(risposta annunciata nella seduta del 14-5-1985, pag. 4175)
PER UN INTERVENTO PRESSO IL GOVERNO SOVIETICO AL FINE DI RISOLVERE DEFINITIVAMENTE LA QUESTIONE DEI SOLDATI ITALIANI DISPERSI IN RUSSIA DURANTE LA II GUERRA MONDIALE.
(risposta annunciata nella seduta del 31-5-1985, pag. 4385)
PER L'ABROGAZIONE DELLA CIRCOLARE N. 292 DEL 27 OTTOBRE 1983, AL FINE DI ELIMINARE QUALSIASI SPEREQUAZIONE NEL TRATTAMENTO PENSIONISTICO TRA I DIPENDENTI DEL SETTORE SCUOLA.
(risposta annunciata nella seduta del 29-7-1985, pag. 4996)
PER IL POTENZIAMENTO DELLA RETE DI UFFICI POSTALI NELLA CITTA' DI CROTONE (CATANZARO).
(risposta annunciata nella seduta del 18-4-1986, pag. 6983)


torna su