CODRIGNANI Giancarla

Proclamata il 6 luglio 1983
Termine del mandato: 1 luglio 1987
ATTIVITA' DI DEPUTATO

Interrogazioni con risposta scritta presentate
Interrogazioni con risposta scritta presentate

SULLE NOTIZIE RELATIVE ALL'AGGRESSIONE SUBITA DA UN SOLDATO DI LEVA PRESSO LA SEDE 'NATO DEFENCE COLLEGE' AD OPERA DI UN COLONNELLO.
(risposta annunciata nella seduta del 1-3-1984, pag. 628)
SULLA CHIUSURA DELL'ARCHIVIO ARCIVESCOVILE DI RAVENNA.
(risposta annunciata nella seduta del 2-4-1984, pag. 900)
SULLE IRREGOLARITA' VERIFICATESI IN OCCASIONE DELLA VENDITA DI BESTIAME RUBATO ORGANIZZATA DAL 'CENTRO RACCOLTA ESERCITO' DI CALTANISSETTA.
(risposta annunciata nella seduta del 2-5-1984, pag. 1103)
PER L'ADOZIONE DI PROVVEDIMENTI A FAVORE DEL GEOMETRA GIUSEPPE RUSSO DI ROMA TRATTENUTO COATTIVAMENTE IN ARABIA SAUDITA PER INSOLVENZA DELLA SOCIETA' PER LA QUALE OPERA.
(risposta annunciata nella seduta del 14-5-1984, pag. 1236)
SULLA VERIDICITA' DELLE NOTIZIE SECONDO LE QUALI TRE DEI QUATTRO SOMMERGIBILI 'SAURO' SAREBBERO IN AVARIA E I LAVORI DI RIPARAZIONE SAREBBERO STATI APPALTATI A DITTE PRIVATE RAPPRESENTATE DA EX UFFICIALI DELLA MARINA MILITARE.
(risposta annunciata nella seduta del 25-6-1984, pag. 1625)
SULLE INIZIATIVE AVVIATE PRESSO LE AUTORITA' URUGUAIANE PER OTTENERE LA SCARCERAZIONE DEL DIRIGENTE DEL 'FRENTE AMPLIO' MAXIMO OLEAURRE, RESIDENTE NEL NOSTRO PAESE DAL 1976 ED IN PROCINTO DI ACQUISIRE LA CITTADINANZA.
(risposta annunciata nella seduta del 16-7-1984, pag. 1796)
SULLE PROSPETTIVE RELATIVE ALL'ADEGUAMENTO DELLA NORMATIVA ITALIANA IN MATERIA DI TIRO AL PICCIONE A QUELLA DEGLI ALTRI PAESI DELLA 'CEE'.
(risposta annunciata nella seduta del 4-9-1984, pag. 2007)
PER UN INTERVENTO DEL GOVERNO ITALIANO VOLTO AD OTTENERE CHIARIMENTI SULLA SORTE DEGLI SCOMPARSI E DEI PRIGIONIERI IN LIBANO.
(risposta annunciata nella seduta del 4-9-1984, pag. 2008)
SUL BOICOTTAGGIO MESSO IN ATTO A TARANTO IL 20 AGOSTO 1983 DAI LAVORATORI DEL PORTO ADDETTI AL CARICO DI MATERIALE ESPLOSIVO DESTINATO ALL'IRAN.
(risposta annunciata nella seduta del 18-9-1984, pag. 2120)
SULLE INIZIATIVE ASSUNTE IN RELAZIONE AL MOLTIPLICARSI DI ATTEGGIAMENTI PERSECUTORI NEI CONFRONTI DEGLI OBIETTORI DI COSCIENZA E PER LA SOLLECITA REVISIONE DELLA LEGISLAZIONE IN MATERIA.
(risposta annunciata nella seduta del 15-10-1984, pag. 2296)
SULLA MANCATA COSTITUZIONE DELL'ORGANO DI AUTOGOVERNO DELLA MAGISTRATURA MILITARE, PREVISTO DALL'ART. 15 DELLA LEGGE 7 MAGGIO 1981, N. 180.
(risposta annunciata nella seduta del 15-10-1984, pag. 2296)
PER L'ADOZIONE DI INIZIATIVE VOLTE A MANTENERE NELL'INCARICO DI PRESIDE IL PROFESSOR EUGENIO PIERI IL CUI OPERATO PRESSO L'ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE DI CASTELMAGGIORE (BOLOGNA) E' STATO INGIUSTAMENTE VALUTATO.
(risposta annunciata nella seduta del 30-10-1984, pag. 2400)
SULL'OPPORTUNITA', IN RELAZIONE ALLA VISITA A ROMA DEL MINISTRO DEGLI AFFARI ESTERI TURCO VAHIT HALEFOGU, CHE IL GOVERNO ITALIANO CHIEDA FORMALI GARANZIE PER UN EFFETTIVO RISPETTO DEI DIRITTI UMANI IN QUEL PAESE E SULL'ENTITA' DELLA VENDITA DI ARMI AL GOVERNO TURCO.
(risposta annunciata nella seduta del 5-11-1984, pag. 2470)
PER UN INTERVENTO NEI CONFRONTI DEL GOVERNO TURCO PER IL RISPETTO DEI DIRITTI CIVILI IN QUEL PAESE, IN RELAZIONE AL MANDATO DI CATTURA EMESSO DAL PROCURATORE MILITARE DI ANKARA CONTRO CINQUANTASEI INTELLETTUALI TURCHI.
(risposta annunciata nella seduta del 26-11-1984, pag. 2590)
SULLE INIZIATIVE DA ASSUMERE, D'INTESA CON I GOVERNI DELL'ETIOPIA E DEL MAROCCO, PER GARANTIRE L'AIUTO INDISCRIMINATO A TUTTE LE POPOLAZIONI DEL SAHEL COLPITE DALLA FAME.
(risposta annunciata nella seduta del 3-12-1984, pag. 2660)
SUGLI ORIENTAMENTI DEL GOVERNO PER UNA CONCRETA REALIZZAZIONE DEI PROGRAMMI PROPOSTI ALL'ALTO COMMISSARIO PER I RIFUGIATI DELLE NAZIONI UNITE PER L'ASSISTENZA PROFUGHI IN AFRICA.
(risposta annunciata nella seduta del 3-12-1984, pag. 2661)
SUI TIPI DI MINE PRODOTTE DALLE INDUSTRIE ITALIANE ED ESPORTATE CON AUTORIZZAZIONE DEL MINISTERO PER IL COMMERCIO CON L'ESTERO NEGLI ULTIMI DUE ANNI.
(risposta annunciata nella seduta del 10-12-1984, pag. 2733)
PER L'ADOZIONE DI INIZIATIVE VOLTE A GARANTIRE IL RISPETTO DEGLI ACCORDI DI HELSINKI DA PARTE DEL GOVERNO IUGOSLAVO, ANCHE IN RELAZIONE AL PROCESSO SVOLTOSI CONTRO UN GRUPPO DI INTELLETTUALI DISSIDENTI.
(risposta annunciata nella seduta del 4-1-1985, pag. 2859)
SUI RISULTATI DELL'INCHIESTA CONDOTTA DALLA QUESTURA DI FORLI' RIGUARDANTE LO SFRUTTAMENTO DI MANODOPERA STRANIERA NELLE REGIONI TURISTICHE.
(risposta annunciata nella seduta del 14-1-1985, pag. 2937)
PER UN INTERVENTO VOLTO A GARANTIRE AL PERSONALE FEMMINILE IN SERVIZIO PRESSO GLI UFFICI DELLE RAPPRESENTANZE IRANIANE IL DIRITTO DI INDOSSARE GLI ABITI CHE DESIDERANO.
(risposta annunciata nella seduta dell'11-2-1985, pag. 3178)
SULLA VERIDICITA' DELLA NOTIZIA CONCERNENTE L'EPISODIO DI SPIONAGGIO RELATIVO AI PIANI DELL'AEREO 'MRCA TORNADO' DI PRODUZIONE ITALO-ANGLO-TEDESCA.
(risposta annunciata nella seduta dell'11-2-1985, pag. 3179)
PER UN CHIARIMENTO IN MERITO ALLE VIOLENZE SUBITE DA DUE GIOVANI DANESI AD OPERA DEI CARABINIERI DI SPERLONGA (LATINA).
(risposta annunciata nella seduta del 20-2-1985, pag. 3241)
SULLE MISURE DA ASSUMERE A TUTELA DEGLI ESULI CILENI RIFUGIATISI IN ITALIA.
(risposta annunciata nella seduta del 25-2-1985, pag. 3306)
SULLE CAUSE DELL'ELEVATO NUMERO DI APPARTENENTI ALLE FORZE-ARMATE CHE ANNUALMENTE VENGONO RICOVERATI NELLE STRUTTURE SANITARIE MILITARI E CIVILI.
(risposta annunciata nella seduta del 18-3-1985, pag. 3579)
SULLE VALUTAZIONI DEL MINISTRO DELLA DIFESA IN RELAZIONE AL GESTO DI PROTESTA ATTUATO DALL'OBIETTORE DI COSCIENZA MARIANO PUSCEDDU CONTRO I RITARDI E LE CARENZE NELL'APPLICAZIONE DELLA LEGGE N. 772 DEL 1972, CONCERNENTE IL SERVIZIO CIVILE SOSTITUTIVO.
(risposta annunciata nella seduta del 18-3-1985, pag. 3579)
SUI PASSI COMPIUTI DAL GOVERNO ITALIANO PER LA LIBERAZIONE DEL FILOSOFO IRANIANO EHSAN TABARI, DETENUTO NEL CARCERE DI TEHERAN.
(risposta annunciata nella seduta del 25-3-1985, pag. 3649)
SULLA TRASMISSIONE RADIOFONICA DEL 23 GENNAIO 1985 DEDICATA AL PROBLEMA DELL'OMOSESSUALITA'.
(risposta annunciata nella seduta del 14-5-1985, pag. 4008)
SULLE MISURE CHE SI INTENDONO ADOTTARE AFFINCHE' SIA REALMENTE CONTROLLABILE LA QUANTITA' E LA QUALITA' DELLE ARMI ACQUISTATE DAI CITTADINI ITALIANI.
(risposta annunciata nella seduta del 31-5-1985, pag. 4317)
SULLA FORNITURA DI ARMI ALL'IRAN DA PARTE DELLA SVIZZERA.
(risposta annunciata nella seduta del 31-5-1985, pag. 4317)
PER LA CONCESSIONE DELLA LIBERTA' PROVVISORIA AGLI OBIETTORI DI COSCIENZA GIANCARLO TECCHIO E SANDRO OTTONI, E PER UN PROVVEDIMENTO LEGISLATIVO CHE RIDEFINISCA L'INTERA MATERIA.
(risposta annunciata nella seduta dell'11-6-1985, pag. 4417)
SUL FERMO ALL'AEROPORTO ROMANO DI FIUMICINO DI RIFUGIATI POLITICI CHE CERCAVANO DI ANDARE IN CANADA.
(risposta annunciata nella seduta del 17-6-1985, pag. 4499)
SULLA FONDATEZZA DELLE NOTIZIE IN MERITO ALLA PRODUZIONE IN ITALIA DI ARMI CHIMICHE E BATTERIOLOGICHE.
(risposta annunciata nella seduta del 29-7-1985, pag. 4951)
SULL'OPPORTUNITA' DI RENDERE PUBBLICO IL RAPPORTO NUMERICO FRA I MILITARI IN SERVIZIO DI LEVA E LE LICENZE ELETTORALI CONCESSE IN OCCASIONE DELLE ELEZIONI AMMINISTRATIVE DEL 12 MAGGIO 1985.
(risposta annunciata nella seduta del 29-7-1985, pag. 4951)
PER UN INTERVENTO VOLTO A GARANTIRE IL RISPETTO ED IL CONTENUTO DEMOCRATICO DELLA LEGGE SULLE RAPPRESENTANZE MILITARI, ANCHE IN RELAZIONE ALLE DIMISSIONI PRESENTATE DAI SOTTUFFICIALI DEI 'COBAR' DELLA MARINA MILITARE.
(risposta annunciata nella seduta del 29-7-1985, pag. 4952)
SULLA VALUTAZIONE DEL GOVERNO IN MERITO ALLE DISCRIMINAZIONI OPERATE DAL GOVERNO ETIOPICO NELLA DISTRIBUZIONE DEGLI AIUTI CHE PENALIZZANO LE REGIONI DELL'ERITREA E DEL TIGRAI.
(risposta annunciata nella seduta del 2-8-1985, pag. 5007)
SULLE ISTRUZIONI IMPARTITE ALLE FORZE DELL'ORDINE IN MERITO ALLE MANIFESTAZIONI PREVISTE PER LA FESTA DELLA DONNA, ANCHE IN RELAZIONE A QUANTO AVVENUTO AI DANNI DI ALCUNE STUDENTESSE DEL LICEO 'GIULIO CESARE' DI ROMA.
(risposta annunciata nella seduta del 24-9-1985, pag. 5145)
SULLA MANCATA PUBBLICAZIONE DELLE LISTE DI DETENUTI IN CONDIZIONE DI ESERCITARE IL DIRITTO DI VOTO ALLE RECENTI ELEZIONI AMMINISTRATIVE E SUL NUMERO DI RECLUSI CHE HANNO EFFETTIVAMENTE FRUITO DI TALE DIRITTO.
(risposta annunciata nella seduta del 24-9-1985, pag. 5146)
SULLE MISURE ADOTTATE PER GARANTIRE IL PIENO RISPETTO DELLE LEGGI ELETTORALI, ANCHE IN RELAZIONE ALLA NOTIZIA SECONDO LA QUALE DURANTE UNA FUNZIONE RELIGIOSA CELEBRATA IL GIORNO DELLE VOTAZIONI A BOLOGNA SAREBBE STATA SVOLTA PROPAGANDA ELETTORALE.
(risposta annunciata nella seduta del 24-9-1985, pag. 5146)
PER UN INTERVENTO PRESSO IL GOVERNO FRANCESE AFFINCHE' SIA AVVIATA IN GUADALUPA UNA POLITICA DI DISTENSIONE CHE PORTI ALL'AUTODETERMINAZIONE.
(risposta annunciata nella seduta del 30-9-1985, pag. 5331)
SULLE INIZIATIVE CHE S'INTENDONO ASSUMERE PER LA SICUREZZA DI PADRE ED DE LA TORRE, DETENUTO NELLE CARCERI DI MANILA.
(risposta annunciata nella seduta del 7-10-1985, pag. 5432)
PER LA TUTELA DEI LAVORATORI ITALIANI OPERANTI ALL'ESTERO, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO AL CASO DI FRANCESCO CECI DI ROCCA SAN GIOVANNI (CHIETI) E DI RAFFAELE TAMBURRI DI ROSETO DEGLI ABRUZZI (TERAMO), TRATTENUTI COATTIVAMENTE IN LIBIA.
(risposta annunciata nella seduta del 18-11-1985, pag. 5689)
SULLE INIZIATIVE CHE SI INTENDONO ASSUMERE IN FAVORE DELLA SIGNORA ANGELA ALBANO IL CUI MARITO, CITTADINO EGIZIANO, E' DEFINITIVAMENTE RIENTRATO NEL PAESE DI ORIGINE PORTANDO CON SE' LA FIGLIA DI TRE ANNI.
(risposta annunciata nella seduta del 18-11-1985, pag. 5690)
SUL GIUDIZIO DEL GOVERNO IN MERITO ALLA PROPOSTA AVANZATA DAL CONSIGLIO DI FABBRICA DEL 'NUOVO PIGNONE' DI FIRENZE CONCERNENTE IL RISARCIMENTO DEI DANNI AL DETENUTO GIULIANO NARIA.
(risposta annunciata nella seduta del 20-1-1986, pag. 6072)
SULLA DINAMICA DELL'INCIDENTE OCCORSO AL MILITARE DI LEVA MARCO BERTIROSSI PRESSO LA BASE AEREA DI GHEDI (BRESCIA).
(risposta annunciata nella seduta del 4-2-1986, pag. 6236)
SULLA DINAMICA DELL'INCIDENTE VERIFICATOSI DURANTE UN'ESERCITAZIONE PRESSO IL POLIGONO DI FOCEVERDE (LATINA) E SULL'OPPORTUNITA' DI EVITARE LA DISLOCAZIONE DI INSTALLAZIONI MILITARI NELLE VICINANZE DELLE CENTRALI NUCLEARI.
(risposta annunciata nella seduta del 10-3-1986, pag. 6524)
SULL'OPPORTUNITA' CHE LA REALIZZAZIONE DI ALLOGGI PER IL PERSONALE MILITARE SIA SUBORDINATA AL RILASCIO DI UN NULLA-OSTA DA PARTE DELLE SOPRAINTENDENZE PER I BENI CULTURALI E AMBIENTALI.
(risposta annunciata nella seduta del 10-3-1986, pag. 6525)
SUL RIFIUTO DELL''ALITALIA' DI TRASPORTARE HANDICAPPATI FISICI NON ACCOMPAGNATI.
(risposta annunciata nella seduta del 10-3-1986, pag. 6525)
SULLE CIRCOSTANZE DELLA MORTE PER MENINGITE VIRALE DEL MILITARE DI LEVA LUCIANO GHIONI.
(risposta annunciata nella seduta del 24-3-1986, pag. 6735)
PER UN INTERVENTO VOLTO A LIMITARE LE ESIBIZIONI ACROBATICHE E LE SIMULAZIONI BELLICHE POSTE IN ATTO DALLE 'FRECCE TRICOLORI' NELLE MANIFESTAZIONI PUBBLICHE.
(risposta annunciata nella seduta del 14-4-1986, pag. 6863)
PER UN INTERVENTO VOLTO A TUTELARE L'OCCUPAZIONE DEI DIPENDENTI DELLA DITTA 'FIORUCCI', CON PARTICOLARE RIGUARDO PER LA MANODOPERA FEMMINILE, A SEGUITO DELLA CESSIONE DEL 45 PER CENTO DELLE AZIONI DELL'AZIENDA ALL'INDUSTRIALE NOUHI AKI.
(risposta annunciata nella seduta del 5-5-1986, pag. 7079)
SUI MOTIVI PER I QUALI I DOCENTI UNIVERSITARI UTILIZZATI NEL QUADRO DEI RAPPORTI DI COOPERAZIONE CON I PAESI IN VIA DI SVILUPPO NON VENGONO CONSIDERATI ESPERTI O TECNICI.
(risposta annunciata nella seduta del 3-6-1986, pag. 7414)
SUGLI INTERVENTI PREDISPOSTI AL FINE DI IMPEDIRE L'ESPORTAZIONE DI ARMI IN SUDAFRICA.
(risposta annunciata nella seduta del 4-7-1986, pag. 7882)
PER UN INTERVENTO VOLTO AD UNA MAGGIOR TUTELA DEGLI ANIMALI IN TRANSITO AL VALICO DI VENTIMIGLIA (IMPERIA).
(risposta annunciata nella seduta del 13-10-1986, pag. 8546)
PER UN INTERVENTO VOLTO A PORRE ALLO STUDIO MISURE SPECIALI PER LA COPERTURA DELLE SPESE INTERNE DEI CIRCOLI DIDATTICI.
(risposta annunciata nella seduta del 27-10-1986, pag. 8691)
SULLE RAGIONI DEL COMPORTAMENTO VIOLENTO TENUTO DALLA FORZE DI POLIZIA IN OCCASIONE DELLE MANIFESTAZIONI 'ANTIAPARTHEID' SVOLTESI A BOLOGNA IL 17 GIUGNO 1986.
(risposta annunciata nella seduta del 27-10-1986, pag. 8691)
SUL NUMERO DEI MISSILI 'CRUISE' INSTALLATI NELLA BASE DI COMISO (RAGUSA).
(risposta annunciata nella seduta del 27-10-1986, pag. 8692)
SULLE MISURE ASSUNTE PER PREVENIRE IL RIPETERSI DI CASI DI MENINGITE VIRALE NELLE CASERME, ANCHE IN RELAZIONE ALLA MORTE DEL MILITARE PASQUALE MAZZELLA.
(risposta annunciata nella seduta del 3-11-1986, pag. 8776)
SULLA POSIZIONE DEL GOVERNO ITALIANO IN MERITO ALLA RICHIESTA DELLA DELEGAZIONE ESQUIMESE, IN VISITA A TUTTI I PAESI DELLA 'NATO', VOLTA AD IMPEDIRE CHE IL TERRITORIO DEL NTESIMAN IN CANADA DIVENGA LA PIU' GRANDE BASE MILITARE DEL NORD AMERICA.
(risposta annunciata nella seduta del 3-11-1986, pag. 8776)
SULLE DIRETTIVE IMPARTITE AI COMANDI PER AVERE LA CERTEZZA DELLA RESPONSABILITA' NELL'USO DELLE ARMI DA PARTE DEI MILITARI DI LEVA.
(risposta annunciata nella seduta dell'11-11-1986, pag. 8847)
SUI CRITERI IN BASE AI QUALI IL GIOVANE GIANLUCA SAVOIA E' STATO RESPINTO DALL'ACCADEMIA MILITARE AERONAUTICA.
(risposta annunciata nella seduta dell'11-11-1986, pag. 8847)
PER L'ATTUAZIONE DELL'ACCORDO DEL 1977 SULLO SCAMBIO DI DELEGAZIONI COMMERCIALI TRA L'ITALIA E LA COREA DEL NORD.
(risposta annunciata nella seduta del 24-11-1986, pag. 9019)
SULLA NUOVA COMMESSA AFFIDATA ALL''INTERMARINE'PER LA REALIZZAZIONE DI 8 UNITA' CACCIAMINE.
(risposta annunciata nella seduta del 1-12-1986, pag. 9079)
PER UN INTERVENTO VOLTO A TUTELARE SUOR LUIGINA AMELIA BOTTASSO, SEQUESTRATA IN MOZAMBICO DAI GUERRIGLIERI DEL 'FRONTE DI LIBERAZIONE'.
(risposta annunciata nella seduta del 22-12-1986, pag. 9272)
SULLA LEGITTIMITA' DELLA TRASMISSIONE, DA PARTE DEL PROVVEDITORE AGLI STUDI DI UDINE, DI UN DOCUMENTO DELLA CURIA ARCIVESCOVILE CONTENENTE INDICAZIONI SULL'INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA.
(risposta annunciata nella seduta del 22-12-1986, pag. 9272)
SULLA DECISIONE ASSUNTA DAL PROVVEDITORE AGLI STUDI DI MODENA DI ASSEGNARE ALL'INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA GLI ALUNNI I CUI GENITORI, IN ATTESA DI CONOSCERE I PROGRAMMI ALTERNATIVI, NON HANNO ESPRESSO ALCUNA OPZIONE.
(risposta annunciata nella seduta del 22-12-1986, pag. 9273)
SULLA DINAMICA DELL'INCIDENTE IN CUI HA PERSO LA VITA IL TENENTE PARACADUTISTA GIOVANNI NICO, AVVENUTO A VITERBO NEL CORSO DI UNA MANIFESTAZIONE MILITARE.
(risposta annunciata nella seduta del 14-1-1987, pag. 9376)
SUI MOTIVI PER I QUALI E' STATO IMPEDITO LO SVOLGIMENTO DELLA MANIFESTAZIONE PACIFISTA INDETTA A ROMA IN OCCASIONE DELLA CELEBRAZIONE DEL QUARANTENNALE DELLA REPUBBLICA.
(risposta annunciata nella seduta del 14-1-1987, pag. 9376)
SULLE SPESE E SULLE GARE D'APPALTO PREVISTE PER L'ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA DI RINNOVAMENTO DELLE DIVISE DEI MILITARI.
(risposta annunciata nella seduta del 14-1-1987, pag. 9377)
SUI MOTIVI PER I QUALI NON SONO STATI ANCORA RESI NOTI I DATI RELATIVI ALLE ELEZIONI PER IL RINNOVO DEI CONSIGLI DI BASE DELLE RAPPRESENTANZE MILITARI.
(risposta annunciata nella seduta del 14-1-1987, pag. 9377)
PER UN INTERVENTO VOLTO AD ASSICURARE IL RISPETTO DELLE NORME DI VOLO DA PARTE DELL'AVIAZIONE MILITARE, IN RELAZIONE A QUANTO VERIFICATOSI IL 26 GIUGNO 1986 NEL CIELO DI FALCONARA (ANCONA) SULLA ROTTA MILANO-PESCARA.
(risposta annunciata nella seduta del 19-1-1987, pag. 9484)
SULL'INSTALLAZIONE PRESSO LA BASE MILITARE DI SAN DAMIANO (PIACENZA) DI UNO STORMO DI BOMBARDIERI NUCLEARI 'TORNADO', NONOSTANTE L'OPPOSIZIONE DELLE POPOLAZIONI DELLA PROVINCIA DI PIACENZA.
(risposta annunciata nella seduta del 2-2-1987, pag. 9629)
SUGLI IMPEGNI ASSUNTI DALL'ITALIA IN ORDINE AI PROGRAMMI DI RICERCA SCIENTIFICA FINALIZZATI ALLA REALIZZAZIONE DELLO 'SDI', E SULL'INIZIATIVA DEL CONSOLE AMERICANO A GENOVA DI INVITARE IL RETTORE DELLA LOCALE UNIVERSITA' A METTERSI IN CONTATTO CON IL MINISTERO DELLA DIFESA PER PARTECIPARE AL PROGETTO DEGLI USA.
(risposta annunciata nella seduta del 2-2-1987, pag. 9629)
SULLE MODALITA' DI ASSEGNAZIONE DEGLI OBIETTORI DI COSCIENZA IN SERVIZIO CIVILE SOSTITUTIVO AGLI ENTI CHE NE FANNO RICHIESTA.
(risposta annunciata nella seduta del 16-2-1987, pag. 9790)
SULLA VERIDICITA' DELLE NOTIZIE SECONDO LE QUALI MEZZI CORAZZATI 'M-113' SAREBBERO STATI PRELEVATI DAI MEZZI IN DOTAZIONE AI REPARTI DELL'ESERCITO ITALIANO IN VISTA DELLA LORO VENDITA ALLA LIBIA.
(risposta annunciata nella seduta del 16-2-1987, pag. 9791)
SULLA VERIDICITA' DELLA NOTIZIA, DI FONTE AMERICANA, RELATIVA ALL'ESISTENZA DI UNA STAZIONE RADAR 'USA' DI TIPO 'LORAN', SIMILE A QUELLA DI LAMPEDUSA (AGRIGENTO), A SIMERI CRICHI (CATANZARO).
(risposta annunciata nella seduta del 16-2-1987, pag. 9791)
SULLA GIURISDIZIONE DELLE STAZIONI 'LORAN' IN ITALIA.
(risposta annunciata nella seduta del 16-2-1987, pag. 9792)
SULLA FORNITURA DI ARMI DA PARTE DI AZIENDE ITALIANE ALL'IRAQ E ALL'IRAN E PER UN INTERVENTO VOLTO A GARANTIRE IL RISPETTO DELLE NORME INTERNAZIONALI CHE VIETANO LA VENDITA DI MATERIALE BELLICO AI PAESI IN GUERRA.
(risposta annunciata nella seduta del 16-2-1987, pag. 9793)
SULLE INFORMAZIONI IN POSSESSO DEL MINISTRO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE IN MERITO ALLA DECISIONE DEL CONSOLE AMERICANO A GENOVA DI INVITARE IL RETTORE DELLA LOCALE UNIVERSITA' A METTERSI IN CONTATTO CON IL MINISTERO DELLA DIFESA PER PARTECIPARE AI PROGETTI DI RICERCA FINALIZZATI ALLA REALIZZAZIONE DELLA 'SDI'.
(risposta annunciata nella seduta del 3-3-1987, pag. 9946)
SUI MOTIVI DELL'ESCLUSIONE DEI DOCENTI ELENA BORRI, MARIA GRAZIA MICCI E MAURO PALMA DAL PROGRAMMA DI ATTUAZIONE DEL PIANO NAZIONALE DELL'INFORMATICA E PER UN INTERVENTO VOLTO A FORNIRE INFORMAZIONI IN MERITO ALL'ATTUAZIONE DEL PIANO MEDESIMO.
(risposta annunciata nella seduta del 3-3-1987, pag. 9946)
SULLA VERIDICITA' DELLA NOTIZIA SECONDO LA QUALE LE QUESTURE PROCEDEREBBERO ALLE RICERCHE PER LA SCOMPARSA DI MINORI SOLO 48 ORE DOPO LA DENUNCIA.
(risposta annunciata nella seduta del 10-3-1987, pag. 10036)
SULLE INIZIATIVE DA ASSUMERE PER GARANTIRE IL RISPETTO DEI DIRITTI CIVILI NELLA COREA DEL SUD.
(risposta annunciata nella seduta del 10-3-1987, pag. 10037)
SUI PROVVEDIMENTI DI ESPULSIONE DI CITTADINI STRANIERI DISPOSTI NEL CORSO DELL'ESTATE, E SULLE INIZIATIVE AVVIATE PER INDIVIDUARE I RESPONSABILI DELLO SFRUTTAMENTO DI MANODOPERA STRANIERA IN RELAZIONE AL FERMO DI 141 LAVORATORI DI COLORE ASSUNTI PER LA RACCOLTA DI POMODORO A CASERTA.
(risposta annunciata nella seduta del 24-3-1987, pag. 10258)
SULL'INOPPORTUNITA' DELLA REALIZZAZIONE DI UN POLIGONO DI TIRO NEL COMUNE DI MONGHIDORO (BOLOGNA).
(risposta annunciata nella seduta del 7-4-1987, pag. 10311)
SULLE RAGIONI DEL MANCATO RISPETTO DELLA CONVENZIONE STIPULATA CON GLI ENTI RICONOSCIUTI IDONEI ALL'UTILIZZAZIONE DEGLI OBIETTORI DI COSCIENZA PER QUANTO RIGUARDA LE STRUTTURE LOGISTICHE E IL RICORSO ALLA SANITA' MILITARE.
(risposta annunciata nella seduta del 7-4-1987, pag. 10312)
SUL RINVIO A GIUDIZIO DI DIECI MILITARI IN SERVIZIO DI LEVA PER ALCUNI EPISODI DI 'NONNISMO' VERIFICATISI ALL'INTERNO DELLA BASE MILITARE DI CHIOGGIA (VENEZIA).
(risposta annunciata nella seduta del 7-4-1987, pag. 10312)
SULLA PRESENZA DI CACCIAMINE ITALIANI DELLA 'INTERMARINE' E DELL''ELSAG' NEL CORSO DI UNA ESERCITAZIONE MILITARE, A SCOPO PROPAGANDISTICO, DELLA MARINA TURCA.
(risposta annunciata nella seduta del 7-4-1987, pag. 10312)
SUL DIVIETO OPPOSTO DALL'INTENDENTE DI FINANZA DI BOLOGNA ALLO SVOLGIMENTO DI UN'ASSEMBLEA DEL PERSONALE.
(risposta annunciata nella seduta del 7-4-1987, pag. 10313)
SUL GIUDIZIO DEL GOVERNO IN MERITO ALLE DICHIARAZIONI RILASCIATE DAL CAPO DI STATO MAGGIORE DELLA DIFESA ALLA RIVISTA 'PANORAMA DIFESA' IN ORDINE ALLA NECESSITA' DI MOLTIPLICARE LE PORTAEREI TIPO GARIBALDI.
(risposta annunciata nella seduta del 7-4-1987, pag. 10314)
SUI DATI RELATIVI AL TRANSITO DI NATANTI CARICHI DI ARMI NEI PORTI ITALIANI, ANCHE IN RELAZIONE ALLA PRESENZA NEL PORTO DI NAPOLI DELLA NAVE STATUNITENSE 'LASH ITALIA', CONTENENTE MATERIALE BELLICO DESTINATO ALLA TURCHIA.
(risposta annunciata nella seduta del 21-4-1987, pag. 10420)


torna su